Ecologia

Scapigliato Eco

da sfalci e potature, il compost per il tuo giardino

ecologica
Energia

Scapigliato Energia

dal biogas prodotto dai rifiuti, l’energia elettrica

energica
Rinnovabile

Scapigliato Metano

dagli scarti delle cucine, il metano per la tua auto

rinnovabile
Sostenibile

Scapigliato Alberi

olivi al territorio per compensare le emissioni di gas serra

sostenibile

"Nulla si crea, nulla si distrugge,
tutto si trasforma."

(Antoine-Laurent Lavoisier)

Il nostro obiettivo è convertire il rifiuto in materia prima secondaria ed energia, riducendo al minimo lo scarto destinato alla discarica.

 

Come vogliamo ottenerlo? Convertendo il nostro Polo impiantistico in un polo industriale innovativo dove il ciclo di vita dei rifiuti non finisce più sotto terra, ma questi, grazie ad impianti innovativi e tecnologici, vengono selezionati, recuperati e avviati a potenziale riciclo e riuso, finalizzati alla creazione di nuovi prodotti.

Facciamo tutto ciò perché crediamo che il paradigma di utilizzo dei prodotti vada ribaltato: finora il modello prevalentemente utilizzato è stato quello lineare “produzione-consumo-smaltimento”, modello in cui ogni prodotto è inesorabilmente destinato ad arrivare a “fine vita”.

La transizione verso un’Economia Circolare sposta, invece, l’attenzione sul riutilizzare, aggiustare, rinnovare e riciclare i materiali e i prodotti esistenti. Quel che normalmente si considerava come “rifiuto” può essere trasformato in una risorsa.

 

Quali sono i principali strumenti per concretizzare l’obiettivo dell’Economia Circolare?

Raccolta differenziata

Con la raccolta differenziata la potenziale reimmissione sul mercato della materia prima secondaria è più facile e veloce, perché i rifiuti sono già suddivisi per tipologia. Ciò andrà fatto non solo per i rifiuti urbani, ma anche per i rifiuti speciali.

Riduzione degli sprechi

Attraverso la valorizzazione ed il re-impiego degli scarti di produzione dei principali settori produttivi.

Do ut des

Scapigliato restituisce concreti benefici al territorio, distribuendo gratuitamente il “Terriccio buono” ricavato da sfalci e potature, energia elettrica ricavata dal biogas a tariffe scontate e, presto, biometano prodotto dall’impianto di biodigestione anaerobico.

I numeri di scapigliato

45000
Sacchi di terriccio buono distribuiti
scopri di più
245000
Olivi che verranno messi a dimora sul territorio
scopri di più
25000000
kWh/ANNO PRODOTTI
scopri di più
25%
Riduzione dei conferimenti
scopri di più

Comunicati stampa

Approvato il bilancio 2021 di Scapigliato

Un utile netto di 3,8 milioni euro, il più alto di sempre Rosignano Marittimo, 1 giugno 2022 – L’Assemblea dei Soci di Scapigliato ha approvato ieri all’unanimità il bilancio 2021 della Società, che…

leggi