Slide

LA STORIA

Scapigliato srl è una società al 100% del Comune di Rosignano Marittimo che si occupa della gestione del Polo Impiantistico di Scapigliato, di un impianto di recupero nel Comune di Cecina e della Manutenzione del Verde Pubblico nel Comune di Rosignano Marittimo.


Scapigliato nasce a gennaio del 2013 con una diversa denominazione sociale, Rea Impianti.
REA Impianti è stata scorporata da REA S.p.A, attraverso la cessione del ramo d’azienda al fine di adeguarsi alla normativa comunitaria e nazionale che impone alle Società di gestione dei servizi pubblici essenziali di rispondere a determinati requisiti.

 

Nel Marzo del 2014 il Comune di Rosignano Marittimo ha costituito la Rosignano Impianti e Tecnologie Srl (in breve RIT) e nel Luglio 2015 ha deliberato l’affidamento della concessione del polo impiantistico a RIT.

 

Nell’Ottobre 2015 RIT ha acquistato da REA Spa il 100% delle quote di REA Impianti alla quale RIT ha affidato la gestione del polo di Scapigliato e a Novembre 2015 RIT ha affidato a Rea Impianti la gestione del polo di Scapigliato e la gestione della manutenzione del verde pubblico.

 

Il 4 ottobre 2017 Rea Impianti incorpora, mediante un’operazione straordinaria di fusione inversa, RIT e diventata partecipata al 100% del Comune di Rosignano.

 

A partire dal 2016, la Società ha avviato un progetto denominato “la fabbrica del futuro” per superare il concetto di discarica e per trasformare gli impianti esistenti in un polo industriale innovativo, in grado di recuperare e trattare i rifiuti, per trasformarli in nuova materia ed energia.

 

Questo cambiamento ha presupposto il bisogno di caratterizzare, anche attraverso la denominazione della Società, una diversa fase in cui immagine e contenuto vengano a fondersi in una nuova prospettiva. Per questo a dicembre 2019 Rea Impianti ha cambiato la propria denominazione sociale in Scapigliato srl.